Google PlusFacebookTwitter

26 maggio 2018 – MICHELE DI TORO

Michele di Toro

PROGRAMMA

“Omaggio a Chopin”

Frédéric Chopin (1810 – 1849)

Notturno op.15 n°1

Notturno op.27 n°2

Notturno op.48 n°1

Studio op.25 n°1

Improvviso – Fantasia op.66

Scherzo op.31 n°2

Preludio op.28 n°15

Ballata op.23 n°1

 

Michele Di Toro si diploma con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale presso il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara e consegue il Diploma d’Esecuzione all’unanimità, presso L’Ecole Normale de Musique “Alfred Cortot” di Parigi. Prosegue gli studi richiesti dal pianismo “classico” ina viene presto influenzato dai linguaggi musicali afroamericani che lo portano a frequentarei Civici Corsi di Jazz a Milano . La sua avventura jazzistica passa per il Ragtime e per le pagine dei grandi pianisti dello “stride” ed è ispirata soprattutto dalla sensibilità musicale e dall’improvvisazione di Jarrett. La tecnica e le conoscenze acquisite con gli studi classici ed una innata capacità d’improvvisazione gli consentono di interpretare autori classici con un linguaggio contemporaneo e prevalentemente jazzist ico. Vince numerosi concorsi nazionali ed internazionali,tra cui il Prem io per Pianisti Jazz “F. Guida”, ed ottiene una nota di merito al Concorso Internazionale “Martial Solai” a Parigi . Oltre che in piano-solo,si esibisce ed incide in duo, trio, quartetto ed orchestra, registrando ampio consenso di pubblico e di critica ; nel 2005 forma un trio che porta il suo nome, con Yuri Goloubev al contrabbasso (www.yurigoloubev.com) e Marco Zanoli alla batteria (www.marcozanoli.it), proponend o composizioni originali e rivisitazioni di standards jazzistici. Si è esibito con vari artisti, tra cui Fabrizio Bosso, Paolo Fresu, Franco Cerri, Irio De Paula, Alain Caron, Barbara Casini , Tiziana Ghiglioni, Roberto Prosseda e l’Ensemble di archi e fiati della Berliner Philannonica Orchestra Ospite di varie rassegne e festival, tra cui Umbria Jazz, Settimana Mozartiana di Chieti, Iseo Jazz e Festival Jazz di Santiago Del Cile. Si è esibito nei teatri ,negli aud itorium e nei jazz -club delle principali città italiane e di alcuni paesi esteri tra cui Francia, Germania, Svizzera, Turch ia, Cile, Finlandia, Gran Bretagna e Canada. E’ stato ospite di importanti trasmissioni televisi ve e radiofon iche e, dal 2012 è testimonial dell’UNICEF.

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese